27 ottobre 2012

Una rivoluzione al femminile in azienda?

shutterstock_72098995_ottimizzata

“Le donne che aspirano alla carriera adesso superano gli uomini”. Basta leggere questo titolo per rimanere sorpresi dalla notizia, finché non scopriamo che si tratta di una nuova ricerca sulle lavoratrici americane. Così tutto torna alla normalità – se di normalità si può parlare – per la situazione italiana. Le distanze sono state perfettamente ristabilite con i cugini d’oltreoceano.

Per completezza d’informazione riferiamo che l’indagine in questione è curata dal Pew Research Center e stima che il 66% delle donne americane tra i 18 e i 34 anni considera il successo nella professione come “una delle cose più importanti”, contro il 59% degli uomini nella stessa fascia d’età.

In Italia la condizione delle lavoratrici resta per molti aspetti ancora lacunosa, controversa. Come testimonia anche l’indagine europea di Assintel sugli argomenti preferiti dalle donne in rete: sul web i temi del lavoro e della carriera sono più praticati e cliccati in Germania, Regno Unito e Olanda.

“In Francia, Italia e Spagna, dove il tasso e il livello occupazionale sono ancora un gap da colmare, l’attenzione alla e della donna in Rete si declina soprattutto come notizia o “conversazione” sulle politiche familiari. Da noi, poi, portali, blog e social network si interessano perlopiù di
donne in riferimento a questioni religiose
(tutela della famiglia, valore sociale della maternità e ruolo della donna) o, in generale, etiche. I temi donne&lavoro, donne&tech hanno un basso grado ditalkability, cioè generano poca voglia di produrre contenuti e animare community che ne parlino” (fonte: JOB24).

Promuovere il valore femminile nelle imprese e garantire la loro presenza nel management, è cruciale per il business delle stesse aziende perché consente di conseguire migliori risultati. Quest’idea sta entrando a far parte del DNA di Sisal, dove sono stati avviati nuovi percorsi di formazione dedicati alla leadership femminile.

Nel 2011 Sisal si è associata a Valore D – Donne al Vertice per l’Azienda di Domani, Associazione impegnata a promuovere il valore femminile nelle imprese.  E gli impegni assunti dall’ Azienda nel 2012 sono tesi ad una campagna di sensibilizzazione sul ruolo femminile, promuovere un cambiamento culturale e migliorare la collaborazione nei gruppi misti,eliminando gli ostacoli interni ed esterni che limitano la carriera delle donne.

Ritorneremo spesso sull’argomento perché la “salute” delle donne in azienda è un fatto indicativo della qualità della vita e del benessere di tutti, non delle sole donne.