21 giugno 2013

Pronti per la sfida? Quando il marketing ti stupisce

EJ_storyboard

Quando si parla di marketing non convenzionale si intende una serie di attività e strategie promozionali che sfruttano i metodi “innovativi” per proporre i prodotti in maniera alternativa.

Sempre più spesso si cerca di intrattenere e informare il pubblico di riferimento, il consumer è diventato un prosumer, ovvero un parte integrante del processo di produzione di prodotti e servizi. Non esistono quindi spettatori passivi, ma attori che attraverso il passaparola il WOM (word-of-mouth) parlano del prodotto, con il potere di renderlo virale.

Le parole chiave sono creatività, trasgressione, innovazione e sorpresa. Come fare? Ci sono molti modi: adoperare l’ambiente fisico come mezzo di comunicazione per veicolare messaggi, oppure puntare sull’effetto sorpresa, e quindi la guerriglia marketing, oppure il buzz che già onomatopeicamente richiama un ronzio e si riferisce alla creazione di un passaparola che alimenta i discorsi sulla marca.

Vediamo quindi alcuni esempi interessanti e di impatto…

Tibits, una catena di ristoranti-fastfood svizzera, molto attenta al mangiare sano e vegetariano, ha utilizzato il marketing non convenzionale per puntare sulla freschezza dei suoi prodotti. Ecco quindi presentarsi una gigantesca insalata proprio in mezzo alla città! E’ bastato applicare un grande cartonato sul tronco di un albero ed ecco la rappresentazione di una forchettata di insalata.

Una cosa simile è avvenuta anche a Francoforte, dove Chupa Chups ha invaso le strade con cartelli stradali brandizzati proprio in prossimità delle scuole.

Se prendi i mezzi pubblici in Germania potrai reggerti sull’autobus e intanto vedere come ti sta al polso l’orologio di IWC, che con un invitante“Try it here” ti suggerisce un modo alternativo per non rischiare di cadere ad ogni frenata…E poi ci sono i cosmetici sospesi nel vuoto nelle vie di Londra che sfidano la legge di gravità ma che soprattutto riescono a catturare l’attenzione di molte persone. Proprio un “Quick dry nail polish ambient”.

Qualche anno fa, la Fitness First ti invogliava ad andare in uno dei suoi centri sportivi pensadoti a tua insaputa alla fermata dell’autobus… quando si dice “Attenti a dove vi sedete!!!”…ad Amsterdam.

Dal 14 di giugno fino al 12 di luglio, sul territorio Italiano, potete incappare in un gruppo rumoroso di tifosi che canta slogan e cori, “Tifi Italia? Allora dimostralo”! E’ l’attività street abbinata ad Eurojackpot Sisal , che offre un simpatico gadget per tutti coloro che si uniranno al coro e sosterranno l’Italia nella sfida con le altre nazioni europee.

Partendo dal claim “Italians Win it better” saranno distribuite cartoline di gioco che mostrano, in modo ironico e non-convenzionale, il valore aggiunto dell’Italia rispetto ad altri paesi: “Vuoi mettere gli stivali d’alta moda con gli zoccoli in legno?” o “la Torre di Pisa con i Mulini a Vento?” o i “maccheroni al sugo con il wurstel e crauti?”.

Simpatiche card, tutte da collezionare e da regalare. Non dimenticate di sbirciare su Facebook e vedere se ci siete anche voi tra i tifosi in giro per l’Italia. Le date appena passate sono state Torino e Milano ma ci sono ancora:

Firenze il 28 giugno,

Roma il 5 luglio,

Napoli il 10 luglio,

Palermo il 12 luglio

Pronti per la sfida?