30 agosto 2013

Tutto quello di cui avete bisogno per organizzare la vostra produttività

Per arrivare a timbrare il cartellino d’entrata alle 08:30 precise, Fantozzi 16 anni fa cominciò a mettere la sveglia alle 06:15. Oggi a forza di esperimenti e perfezionamenti continui è arrivato a metterla alle 07:51, vale a dire al limite delle possibilità umane”.

Chi non si rivede in una delle scene più famose del Ragionier Fantozzi? Oggi per fortuna abbiamo qualche aiuto in più per iniziare la giornata nel miglior modo possibile, per esempio grazie a un’applicazione che ci sveglierà dolcemente. Alexander Kosenkov si è basato su studi scientifici che, già nel 1937 grazie ad Alfred Lee Loomis, hanno provato quanto il sonno sia organizzato in cicli, ognuno diviso in 5 fasi, che hanno a loro volta durate e caratteristiche diverse.

Fase 1 90-110 minuti di sonno leggero, Fase 2 il sonno diventa più profondo, Fase 3-4 il corpo si rigenera e il sonno è profondo, Fase 5 è quello del sonno REM quando si producono i sogni. Se veniamo svegliati da un suono improvviso o dalla sveglia nelle fasi 3-4-5, oltre a non avere beneficio corporeo, ci sentiremo nevrotici a causa del sonno interrotto.

Kosenkov ha quindi pensato di progettare lo Smart Alarm Clock, una sveglia smart che rileva durante la notte i movimenti del corpo, traccia dei grafici che seguono le varie fasi del sonno e imposta la sveglia, con un intervallo dai 10 ai 50 minuti sull’orario prestabilito, per svegliarsi nel momento più adatto, senza interrompere bruscamente il ciclo del nostro sonno.

Un risveglio perfetto!

A questo punto? Tacco o stivali? Fresco di lana o Giacca di Lino? Mentre la moca gorgoglia e imburrate la vostra fetta biscottata, grazie a Yahoo Weather conoscerete la temperatura e le previsioni, i dati su pressione atmosferica, venti, orario di alba e tramonto e fasi lunari della località da voi scelta. Se poi vi affacciate alla finestra e fate una foto, potete inviarla alla redazione e dopo un mese saprete se la vostra immagine-meteorologica sarà utilizzata per lo sfondo della previsione relativo alla località in cui siete.

È ora di uscire, lungo il tragitto, in metro o in treno, da casa fino al lavoro, è difficile riuscire a scorrere tutta la rassegna stampa? Mettere tutti gli articoli in tasca per poi leggerli con calma nei ritagli di tempo è semplicissimo. Pocket app è una startup americana che sta avendo sempre più successo, è un read it later dalla grafica chiara e assolutamente user friendly che esclude i banner pubblicitari. Accedendo a YouTube tramite Pocket, ad esempio, sarà possibile visualizzare il solo video, senza essere costretti a caricare video correlati di Google, l’elenco di lettura può essere filtrato ed è possibile condividere i link tramite Twitter e Facebook.

Pagine web contenenti testo, immagini o video saranno a portata di un pocket.

Se quando arrivate al lavoro siete sommersi dai vari “TO DO” della giornata, l’app Wunderlist vi permetterà di tenere sotto controllo la lista di impegni: promemoria, attività ricorrenti e sotto-attività. Potrete gestire gli impegni, impostare una data di scadenza, raccoglierli in liste, sincronizzare lo smartphone con computer e tablet e ancora stampare le liste, condividerle sul web o inviarle via mail, così come condividerle con altri utenti iscritti a Wunderlist. L’importanza di questo strumento è proprio quello di poter avere sotto controllo gli impegni su tutte le piattaforme a vostra disposizione e la condivisione con altri utenti.

Per chi avesse bisogno di avere un hard disk più che portatile, la scatola dei desideri vi aiuterà a fare ordine nel disordine dei file, le foto che avete fatto dal cellulare, i documenti sparsi tra le varie piattaforme.  Dropbox” è un software ormai sempre più conosciuto in cui caricare contenuti come se fossero su Internet che saranno quindi scari-caricabili da qualsiasi dispositivo, basta downloadare l’applicazione e inserire le proprie credenziali. Come stare su una nuvola 🙂

La rivoluzione nell’organizzazione della produttività è proposta da LogMeIn Free, un’applicazione che consente di accedere in remoto a uno o più computer. Per tenere il nostro ufficio in un palmo di mano, eseguire in remoto qualsiasi applicazione aziendale, fino ad arrivare a gestire anche il  computer di famiglia ovunque siamo. User friendly e con feedback positivi anche da CEO e dirigenti d’azienda. Per il lavoro e il tempo libero!

A questo punto è il momento di tornare a casa, e…

Evernote is a way to capture thoughts and ideas” Phil Libin.

Si può utilizzare Evernote, l’app dell’elefante, per organizzare piccole attività come un viaggio o grandi attività come la propria vita. I taccuini e i promemoria combinati tra l’oro possono diventare strumenti molto efficaci per supportare l’organizzazione personale; oltre che per scrivere e conservare brevi note, è utile per fare liste, archiviare, organizzare, condividere, imparare e lavorare.

Il tutorial di seguito, vi mostra Evernote  Food, dedicato a chi ama cucinare

ti aiuta a ricordare i tuoi piatti preferiti. Puoi trovare nuovi e ottimi ristoranti o documentare la preparazione delle ricette di famiglia; Evernote Food ti mette a disposizione un unico luogo in cui scoprire, catturare e ricordare i momenti culinari memorabili della tua vita.”

Quindi ricapitolando: chi ben inizia è a metà dell’opera…ricordate di puntare la sveglia domani mattina, quella giusta però e se non volete svegliare chi dorme accanto a noi quando ci viene voglia dello spuntino notturno…usiamo la Torcia!