31 ottobre 2013

L’Europa lancia una competizione contro la disoccupazione giovanile!

Ecco una preziosa novità per i giovani in cerca di lavoro… Si chiama European Social Innovation Competition.

Si tratta del concorso europeo, lanciato in memoria di Diogo Vasconcelos, un politico portoghese, un rappresentante delle Istituzioni Internazionali, ma sopratutto un innovatore che ha fatto dell’Ict (Innovation & communication technologies), la sua missione personale. Scomparso nel 2011 a 43 anni, a lui si deve l’idea di un bando per premiare e identificare le migliori innovazioni sociali.

“I posti di lavoro sono come le tigri: in via di estinzione”  Dal film Il mio amico giardiniere, 2007

L’European Social Innovation Competition invita gli europei a trovare nuove soluzioni di innovazione sociale per ridurre la disoccupazione e ridurre al minimo i suoi effetti corrosivi per l’economia e per la nostra società, volgendo uno sguardo non solo al presente ma soprattutto al futuro.
Se hai dunque un’idea, oggi, la Commissione Europea può aiutarti a portarla avanti dandole un futuro concreto e rendendola accessibile a più persone: i tre progetti vincitori saranno premiati con un sostegno finanziario di 30.000 euro.
Vediamo in dettaglio quali sono gli step:

Stage 1: Completa il bando per l’iscrizione, fino all’11 Dicembre 2013 e prenota la tua chance

Stage 2: Pubblicazione dei 30 concorrenti selezionati con le idee più convincenti

Stage 3: Partenza dell’ attività di mentoring per i 30 selezionati

Stage 4: Avvio del processo di sviluppo dell’idea in un piano dettagliato

Stage 5: Selezione di 10 semifinalisti che parteciperanno alla cerimonia di premiazione, tra i quali saranno nominati i 3 vincitori

Stage 6: Attività di Follow up mentoring e ulteriori supporti ai progetti vincitori

La selezione dei vincitori è affidata ad una giuria di tutto rispetto, tra cui figurano nomi importanti del panorama del business italiano come Maurizio Carrara, chairman della Fondazione UniCredit, Nicola Villa, Senior Director in Cisco’s Internet Business Solutions Group (IBSG) e Alberto Cottica, economista ed esperto di politiche pubbliche on line.

“Il peggio mestiere è quello di non averne alcuno”  Cesare Cantù, storico, letterato e politico italiano

Avanti con le idee quindi e, come disse una dei vincitori della scorsa edizione: “Se avete un’idea, sviluppatela senza avere paura. Lo stesso potrebbe accadere anche a voi. Potreste vincere.”

E a proposito dei vincitori della scorsa edizione, colpiti dall’originalità delle idee, ve li presentiamo più dettagliatamente:

1)      Community Catalysts propone di mettere in collegamento la competenza nelle aziende e la competenza nelle comunità, per creare imprese e occupazione nel settore delle prestazioni sociali e aiutare le persone ad avvalersi delle loro competenze e della loro immaginazione. Tutto questo per istituire e mettere in vendita piccoli servizi di assistenza sociale e sanitaria (microimprese).

2)      MITWIN.NET è una rete professionale intergenerazionale concepita per agevolare il contatto tra persone al fine di condividere un posto di lavoro e le relative conoscenze, con l’obiettivo principale di ridurre l’elevato tasso di disoccupazione giovanile. MITWIN.NET propone ai lavoratori più anziani di condividere un lavoro con i giovani consentendo a chi si avvicina alla pensione di condividere le proprie conoscenze con chi si sta inserendo nel mercato del lavoro.

Economy App intende fornire alle persone con scarse possibilità economiche un accesso agevolato al mercato del lavoro rendendo ampiamente visibili le loro competenze. La “Economy App” raccoglie dagli utenti informazioni su ciò che essi possono offrire a livello di economia locale. Si può trattare di qualsiasi attività, dal formaggio fatto in casa, al car pooling, all’assistenza informatica oppure di qualsiasi altro prodotto o servizio che possa essere ragionevolmente fornito a domicilio o in un piccolo contesto aziendale.

Che aspettate allora, giovani creativi di tutta Europa e soprattutto Italiani, vi auguriamo di poter sviluppare idee che migliorino la vita dei giovani come voi e noi…e mentre riflettete sulla possibilità di realizzare le vostre idee vi lasciamo ricordandovi che:

“Senza entusiasmo, non si è mai compiuto niente di grande.”  Ralph Waldo Emerson, saggista, poeta e filosofo americano

Per scaricare il bando