23 dicembre 2013

Un “gourmand-nology” tour del 2013, tutto innovazione e gusto!

Si avvicinano le feste e con la mente siamo già proiettati in vacanza. Passeggiamo per le vie di Milano e subito un odore di panettone caldo proveniente dai forni ci cattura l’olfatto. Immaginiamo le lunghe tavolate natalizie, dove verremo deliziati dal tanto atteso dolce tradizionale!

Noi che amiamo le tradizioni, ma anche le novità e l’evoluzione sociale, abbiamo pensato per voi ad un percorso “gourmand-nology”, un misto tra gourmandise e tecnology, condito con un pizzico di charity e tante succulente golosità, per addolcire e profumare la vostra lettura di odori di aromi culinari del giorno di Natale.

Buon appetito…ops scusate, volevamo dire buona lettura!

Il 2013 è stato senz’altro un anno in cui tecnologia, tendenze digitali e creative hanno fatto da protagoniste. Scegliamo la prima cesta. E’ una cesta con prodotti natalizi da tutto il mondo! Prendiamo in mano subito il Christmas Pudding, deliziosa prelibatezza Inglese.

christmas pudding with custard

Inglese come Unilever. Pensate che nel 2013, Lifebuoy, uno dei marchi della multinazionale, ha lanciato la campagna in favore di tutti i bambini dell’Asia, Africa o America Latina che muoiono prematuramente, prima del quinto anno d’età. Grazie ad un interessante utilizzo di strumenti social come Facebook e YouTube, Lifebouy sta raccogliendo adesioni per dare aiuti concreti ai bambini del villaggio di Thesgora, nell’India centrale.

Guardiamo di nuovo all’interno della cesta. Questa volta scegliamo il Sol Levante: un delizioso Japanese Christmas Cake, che vi consigliamo vivamente di provare.

Japanese-Christmas-Cake-4d794c131a4a6

In Giappone Toyota si impegnò a donare cibo e beni di prima necessità alimentare alla Rockaways area di New York, che stava ancora combattendo contro gli effetti terribili del passaggio dell’uragano Sandy. L’iniziativa, chiamata “Meals Per Hour” ha applicato i principi del sistema produttivo Toyota al “Metro Food Distribution’s system” ottimizzando notevolmente i tempi di imballaggio della merce e aumentando il numero di colli da spedire. Un buon esempio di come l’efficacia e l’efficienza produttiva possa portare benefici anche sul piano sociale!

Rimaniamo sempre in oriente ma questa volta ci spostiamo nelle Filippine. Puto e Kutsinta sono due dolci che in genere si fanno in coppia: il primo è una torta al vapore con farina di riso, guarnita con formaggio o uova salate, il secondo è una torta di gelatina marrone con cocco grattugiato.

Puto e Kutsina

Mentre nei mercati occidentali i tablet stanno sostituendo sempre di più i libri di testo, nelle Filippine non ci sono abbastanza risorse economiche per compiere questa sostituzione.

Smart Communications e Makati City-based DDB DM9JaymeSyfu hanno avviato una collaborazione con gli editori dei libri di testo per le scuole e creato un’iniziativa chiamata TXTBKS che consiste nel trasformare i libri in messaggi di testo di 160 caratteri.

C’è anche la Pumpkin Pie nella nostra cesta, un dolce tipico della tradizione natalizia americana!

PumpkinPie

A proposito di America, la conoscete l’iniziativa EKOCENTERS realizzata da Coca Cola Company? Si tratta di fornire alle comunità in Africa, Asia, America Latina e Nord America acqua pulita e di risorse vitali, chioschi trasportabili che possono essere personalizzati per le esigenze specifiche di ogni destinazione. Ogni EKOCENTER combina assieme un sistema di purificazione dell’acqua, fornitura di energia elettrica sostenibile, comunicazioni wireless e uno spazio commerciale.

Simpatiche novità arrivano anche dalla Disney, se una volta al cinema ci chiedevano di spegnere i telefonini, adesso scordatevi questa regola! Disney invita il pubblico di bambini ad andare al cinema con iPad e tablet per scaricare i giochi legati al film, facendo diventare gli spettatori parte fondamentale della storia!

La nostra degustazione di dolci continua, questa volta con un coloratissimo Cup Cake.

christmas_cupcakes

Mentre ne assaggiamo un pezzetto, vi raccontiamo di America Express! L’azienda ha dato la possibilità ai suoi clienti di acquistare prodotti attraverso un semplice Tweet dotato di ashtag promosso dall’azienda. Le aziende che sono state coinvolte sono Amazon, H&M, Zappos.com, Best Buy, Dell, FedEx Office, Microsoft, McDonald, Ticketmaster e Virgin America. Per acquistare un prodotto, i clienti devono semplicemente inviare un tweet con un hashtag che è stato creato appositamente da Amex (ad esempio #buydigitalcamera). Si ottiene così una risposta automatica con asta di conferma dell’acquisto.

Dopo tutti questi dolci, iniziano a salirci i sensi di colpa. E ad alimentarceli un trend topic sul fashion! Google ha stipulato una partnership con il Consiglio di Fashion Designers of America (CFDA) per portare un’esperienza di shopping –TV nella piattaforma Google+. Mentre i designer condividono fashion looks e rispondono alle domande su Google+, i clienti possono accedere alla Google Shopping Shortlists e vedere e comprare i prodotti dei designer aderenti al progetto.

Un anno fantastico di innovazione ed evoluzione sociale, che vogliamo celebrare questa volta con un goccio di Prosecco e una fetta di Panettone della tradizione italiana, dato che si sa, in quanto ad aspetti eno-gastronomici il nostro Paese ha lunghe e ben radicate radici!

Panettone

Buona tecno-degustazione a tutti!