29 aprile 2014

Stay fast, stay fit with #ijf14

Dal 30 aprile al 4 maggio, Perugia diventa la capitale internazionale, anche quest’anno, del Giornalismo.

Quella del 2014 è sicuramente un’edizione speciale perché a ottobre era stata annunciata la chiusura del Festival Internazionale del Giornalismo per mancanza di fondi ma la sfida è stata quella del  crowdfunding + corporate sponsorship che hanno dato la giusta spinta a continuare uno tra i più importanti media event del momento.

Storyboard non poteva non parlarvi di un altro fenomeno che proviene dalla rete a dalla forza della cultura digitale.

Volontari da tutto il mondo, tra studenti, aspiranti giornalisti e fotografi supporteranno le giornate del Festival, dall’Albania, all’Australia, dal Belgio alle Filippine ma anche USA, UK, Egitto, Francia, Cina, Ucraina e Uzbekistan. 25 i Paesi coinvolti.

STAY FAST

Uno degli elementi principali è sempre l’attenzione del lettore che si cerca in tutti i modi di catturare; quella ricerca di viralità che è diventata una delle ossessioni del presente, perchè dietro al successo di un post, o di una testata online, c’è una scienza ancora da decifrare che impegna costantemente le analisi degli esperti e il denaro degli investitori.

Ecco perché lo slogan di quest’anno è: Stay fast, stay fit with #ijf14.

Con oltre 200 eventi, quasi 400 speaker da tutto il mondo e tutto rigorosamente a ingresso libero.

ijf2014 I Luoghi

Chi dice che questo è un festival solo da ascoltare si sbaglia, sarà un modo anche per visitare trai i luoghi più suggestivi di Perugia… “stay fitness” aggiungiamo noi!

Per tutti coloro che fossero interessati a partecipare ecco alcuni punti interessanti:

*I Keynote:

Wolfgang Blau director digital strategy The Guardian (Senza media paneuropei. Siamo pazzi?

– Venerdì 2 maggio)

Margaret Sullivan Public editor The New York Times (Cosa ho imparato al New York Times e cosa significa per il giornalismo – Sabato 3 maggio)

Richard Gingras Director news & social products Google (News e Media: l’ecosistema in evoluzione – Sabato 3 maggio)

*I Dibattiti

Sono previsti diversi appuntamenti tra workshop e panel su alcuni dei principali temi del giornalismo digitale: personal brand e reputazione online, video e mobile journalism crossmediale, sfide etiche…

Abbiamo scelto tra i tanti:

– L’avventura del crowdfunding (l’esperienza dell’olandese De Correspondent che in pochi

mesi ha raccolto oltre 1 milioni di euro a sostegno del suo progetto online, e i primi tentativi

in Italia di reportage sostenuti dai lettori),

– La ricerca di nuovi modelli di business (non solo paywall),

– Il futuro dei media in Africa,

– L’approssimarsi dell’era all-digital,

– Le donne nei media,

– Nuove metriche per la valutazione delle performance online,

– I commenti online e l’anonimato,

e altro ancora…

*I Workshop

Il Festival offre al pubblico anche una cinquantina di 50 workshop gratuiti tenuti da esperti a livello internazionale. Per la prima volta quest’anno alcuni workshop sono stati organizzati anche da Google e Twitter, per conoscere e approfondire le potenzialità di Google News, e la Content discovery, curation, verification.

*Le Startup

All’interno del ricco calendario verranno mostrate, Case history, start-up, nuove realtà e tendenze editoriali come Liquid News Room la cloud App che integra real time news con gli utenti e i loro interessi; Barcroft Media, media content company fondata a Londra nel 2003, che fornisce materiale multimediale ai propri clienti e il cui canale YouTube ormai ha raggiunto i 300 milioni di visualizzazioni.

O infine come, De Correspondent, il Giornale online olandese indipendente e senza pubblicità, nato grazie al contributo di una stupefacente campagna di crowdfunding, che gli ha permesso di raccogliere più di 1,7 milioni di dollari in soli 30 giorni e partire da una base di quasi 30mila abbonati.

Il nostro consiglio a questo punto è quello di studiare il programma, personalizzarlo, prepararvi scarpe comode, fare networking (la cornice aiuta), seguire l’#ijf14 e per tutti coloro che non possono andare a Perugia… da quest’anno sono programmate le dirette in streaming! Su questo canale!