30 settembre 2014

Rapporto Sociale Sisal, i Valori della Sostenibilità

 

Cosa si intende con Responsabilità Sociale d’Impresa? Nella sostanza rappresenta la volontà, da parte di un’azienda, di gestire in maniera efficace tutti i temi riguardanti implicazioni di natura etica, facendoli coincidere con la visione strategica dell’azienda.
Non può esistere Responsabilità d’Impresa senza Valori e senza obiettivi di lungo termine.  

Quali sono le parole chiave di un Gruppo come Sisal, quale il suo orizzonte di Responsabilità Sociale e quali sono, nel concreto, le attività messe in pratica in questo campo? Storyboard ha seguito per voi la presentazione del Rapporto Sociale 2013 del Gruppo, all’interno della splendida cornice della Lanterna di Fuksas.

Al dibattito, moderato dalla giornalista de Il Sole24Ore Rosalba Reggio, sono intervenuti il Presidente di Great Place to Work, Gilberto Dondè; il Direttore Risorse Umane di Sisal Group, Andrea Orlandini, il Segretario Generale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Massimiliano Tarantino, e il Direttore Marketing, Comunicazione e Innovazione di Sisal Group, Simonetta Consiglio.

Il Rapporto Sociale 2013 vede in  primo piano l’impegno di Sisal nell’ambito della Sostenibilità Sociale e nei confronti della Comunità. “Abbiamo rinnovato il nostro impegno verso la Comunità con un Piano di intervento volto a sostenere la formazione, il talento, l’aggregazione sociale positiva, l’arte, la cultura e la ricerca – ha sottolineato Emilio Petrone, Amministratore Delegato del Gruppo Sisal – E abbiamo continuato ad investire nella promozione di una cultura di gioco consapevole ed equilibrato, estendendo all’intera offerta di gioco le certificazioni internazionali European Lotteries e World Lottery Association, già conseguite, in tema di Gioco Responsabile. Un impegno che, oggi, è davvero parte integrante della strategia aziendale e che crede, sempre di più, nella necessità di coniugare la dimensione economica con i pilastri della Responsabilità Sociale, la premessa alla base della creazione di valore condiviso”.

Durante l’evento di presentazione sono state presentate una nuova Vision e Mission che affondano le radici nella storia stessa di Sisal,  un’azienda che ha fortemente creduto nel valore della responsabilità sociale e del give back: nel dopoguerra ha infatti contribuito alla ricostruzione degli stadi devastati dalla conflitto mondiale, quegli stessi stadi nei quali gli italiani hanno successivamente esultato, stringendo tra le mani le prime schedine del Totocalcio.

Il filo conduttore dell’evento di presentazione è dato dal “Valore Sociale” che una azienda come Sisal desidera trasmettere a clienti e stakeholder: un valore che si riflette nell’ambito del welfare aziendale, della comunità, della centralità delle persone e della cultura.

Valorizzare le persone nella loro diversità, il gioco di squadra, la cura e il rispetto dei consumatori percorrendo la  strada verso l’innovazione. Queste le keyword di Sisal che si riflettono nei diversi progetti realizzati sul territorio.

Progetti sempre orientati sui  temi cardine dell’innovazione sociale, della formazione e sulla promozione del talento: la partnership con il Piccolo Teatro e il supporto alla Fondazione Color Your Life sono solo due esempi che vi abbiamo raccontato su Storyboard.

Difficile riassumere in un singolo post tutte le iniziative presentate durante l’evento: per approfondire i temi del Rapporto Sociale 2013 vi invitiamo a sfogliarne l’edizione online. Il documento è disponibile anche in versione sintetica e interattiva.