13 ottobre 2014

Manuela Suzzani e il suo Argonne Café rimesso a nuovo

Argonne Café

L’Argonne Café è ormai un’istituzione: da più di trent’anni infatti, accoglie gli abitanti dell’omonimo quartiere milanese. Oggi Storyboard vi racconta la storia di Manuela Suzzani e della sua Ricevitoria che, con bravura e un pizzico di fortuna, si è aggiudicata la vittoria del concorso Sisal Rimettiti a Nuovo del mese di giugno.
Rimettiti a Nuovo –  negozio sistemato risultato assicurato – è l’iniziativa Sisal dedicata ai suoi Ricevitori che mette in palio un premio di 10.000 euro per rimettere a nuovo il proprio Punto di Vendita con il coordinamento e il supporto di un esperto Visual Merchandiser.
Come ha fatto Manuela a vincere il concorso? Non ha dovuto fare altro che scattare una fotografia dell’allestimento della sua Ricevitoria seguendo le 3 regole d’oro di Sisal, caricandola successivamente sul sito dedicato.

La giuria composta da: Dario De Ponti Docente del Master Popai in Trade Marketing e In-store Communication, Lina Scognamiglio Trade Marketing – BU Digital Games&Services Sisal, Angela Guida Trade Marketing – BU Lottery Sisal, Monica Agnesi Digital –Dir. Marketing e Comunicazione Sisal, Elisabetta Benatti Sales Administration – BU Lottery Sisal, Antonella Plantone Trade Marketing – BU Lottery Sisal e Silvia Baroni Marketing – BU Lottery Sisal, dopo aver preso in considerazione le centinaia di candidature ricevute, ha scelto proprio la foto di Manuela come vincitrice del miglior allestimento del mese di giugno!

Proprio mentre scriviamo questo post il Caffè Argonne è in corso di ristrutturazione completa, ma Manuela è stata disponibilissima a concederci il tempo di fare quattro chiacchiere sulla sua attività e sulla decisione di partecipare al concorso Rimettiti a Nuovo!

Ciao Manuela, benvenuta su Storyboard. Ci puoi raccontare quando e come hai deciso di aprire la tua attività?

L’attività è stata aperta dai miei genitori nel 1979. Quando hanno deciso che fosse arrivato il tempo di riposarsi un po’, io e mio fratello abbiamo proseguito l’attività. Oramai sono più di trent’anni che siamo qui, gestisco personalmente l’attività di famiglia con il supporto di mio fratello Claudio e di mio marito Angelo. E di tanto in tanto mio padre passa ancora a darci preziosi consigli!

E’ un lavoro bellissimo che permette di restare in contatto con tutta in famiglia, al banco bar ci sono anche i miei nipoti… tre generazioni nello stesso bar!

Qual è la cosa che ti piace di più del tuo mestiere? E la cosa che ti piace di meno?

Adoro il contatto diretto con le persone, anche se qualche volta bisogna avere tanta pazienza!

La cosa che mi piace di meno sono le tante ore di apertura dell’esercizio, la nostra volontà è di offrire un ambiente accogliente a quanti più clienti possibile. Da questo punto di vista essere una famiglia unita e numerosa ha i suoi vantaggi: riusciamo infatti benissimo ad organizzarci!

Cosa ti ha spinto a partecipare al concorso Rimettiti a Nuovo?

Ho scoperto dell’esistenza del concorso sul Portale Ricevitori Sisal, ho partecipato “per gioco”, nella mia testa non mi sembrava possibile vincere… ma ho deciso comunque di scattare la foto e di caricarla sul sito di Rimettiti a Nuovo!

Sei soddisfatta dei risultati degli interventi di ristrutturazione?

Certo, il lavoro è stato rapido e i ragazzi hanno eseguito velocemente tutti i consigli della visual merchandiser, ringrazio tutto lo staff di Sisal per l’organizzazione!

Quale sarà il nuovo motto del Punto di Vendita rimesso a nuovo?

Visto che ho deciso di partecipare al concorso nonostante il mio pessimismo iniziale e non mi sarei mai aspettata di vincere direi… “prova, tutto può succedere”!